La Chiesa di San Francesco

La Chiesa Museo di San Francesco fu costruita tra il 1335 e il 1338 dai Frati Minori e corrisponde al terzo insediamento francescano nell’ambito montefalchese, ma il primo entro le mura.
Officiata dai frati fino al 1863, la Chiesa in quell’anno passò in proprietà al Comune di Montefalco e dal 1895 divenne sede del museo civico.


Mobirise

La Chiesa di San Francesco

La Chiesa a pianta rettangolare è composta da una navata centrale che si conclude con un’abside pentagonale, con ai lati due cappelle a pianta rettangolare. La navata laterale è stata ricavata nel XVII secolo con l’abbattimento delle pareti laterali di singole cappelle costruite a partire dal XIV secolo.
La superficie pittorica è stata affrescata tra il XIV e il XVI secolo, da famosi artisti, tra cui Benozzo Gozzoli e Pietro Vannucci detto il Perugino.
A pianta pentagonale con volta costolonata poggiante su peducci figurati completamente, l’abisde è preceduta da una pergola in legno intagliato, dipinto e dorato commissionata da Niccolò Zuccarini. Il Coro costituito da 16 stalli in legno, pur mancando ogni documentazione, è stato realizzato alla fine del XIX secolo.

L’abside è stata completamente affrescata da Benozzo Gozzoli con Storie della Vita di San Francesco, Santi e personaggi dell’ordine francescano nel 1452. Questi affreschi rappresentano la prima straordinaria testimonianza dell’avvenuto raggiungimento dello “status” di maestro indipendente da parte del Gozzoli, il quale collaborò precedentemente con Beato Angelico.

Oggi questo ciclo di affreschi, sopravvissuto al terremoto del 1997, appare in uno stato di piena leggibilità grazie al magistrale restauro terminato nel 2000. Gli affreschi furono eseguiti su commissione di fra Jacopo Mactioli da Montefalco, priore del convento. I venti episodi della Vita del Santo sono narrati all’interno di dodici scene disposte su tre registri, la narrazione procede da sinistra verso destra, partendo dal basso. Le volte dell’abside sono ornate con elementi vegetali, figure di Santi francescani e Gloria di San Francesco.

In uno degli episodi, Gozzoli ritrae San Francesco che benedice la città di Montefalco: lo sfondo rurale ricalca l'importanza della coltivazione della vite per la città. Sempre nell’abside della chiesa, alludeva forse al Sagrantino dipingendo la tavola imbandita con il vino rosso sulla mensa del cavaliere da Celano.

TI ASPETTIAMO AL MUSEO PER COMPLETARE LA TUA ESPERIENZA!

Il Museo di Montefalco è Virtuale

MUSA - MUseo Sempre Aperto
La visita virtuale ti permetterà di visitare il nostro museo in modo completo di informazioni aggiuntive a un costo incredibile

Il Museo informa

Esperienze e appuntamenti

Mobirise

C'era Una volta a Natale, “Luci di Speranza a Montefalco”

Staff Museo

02/12/2021

Torna dal 8 dicembre 2021 al 9 gennaio l’evento 2022 “C’era una volta…a Natale, Luci di Speranza a Montefalco”, la rassegna natalizia con tante iniziative dedicate alle famiglie, ai bambini, ai turisti e a tutti coloro che vorranno trascorrere le festività natalizie nella splendida cornice di Montefalco.

Mobirise

APPUNTAMENTO AL BUIO

Staff Museo

29/10/2021

"I diavoli del Museo"

Mobirise

LABORATORIO MONTEFALCO

Staff Museo

11/09/2021

Un nuovo modello per la gestione e la valorizzazione del patrimonio culturale

Mobirise

MONTEFALCO DI DOMENICA

Staff Museo

06/07/2021

Esperienze, Iniziative, Scoperte

Mobirise

ACQUISTA IL BIGLIETTO ONLINE

Staff Museo

30/04/2021

Acquista il biglietto on line e salti la fila. Facile, veloce, sicuro

Mobirise

NUOVO VIRTUAL TOUR

Staff Museo

23/04/2021

Tutto il museo digitalizzato in altissima risoluzione, per godere anche dei piu piccoli dettagli con una nuova proposta immersiva

Contatti

Via Ringhiera Umbria 6
6036 - Montefalco (PG)

Newsletter

2020 © MUSA - All Rights Reserved